Garante Privacy, eletti i 4 consiglieri


Garante privacy, ecco i nuovi componenti eletti dal Parlamento.

Lo scorso 14 luglio 2020 si sono concluse le elezioni dei nuovi componenti del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali.

Sono Agostino Ghiglia (123 voti), Pasquale Stanzione (121 voti), Guido Scorza (237 voti) e Ginevra Cerrina Feroni (209 voti) i nuovi componenti eletti da Senato e Camera.

Riguardo all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom), i senatori hanno eletto Laura M. Arìa con 123 voti e Elisa Giomi con 110 voti, mentre i deputati hanno votato Antonello Giacomelli (211 voti) e Enrico Mandelli (209 voti).

Autorità Garante Privacy

Cos’è il Garante per la protezione dei dati

Il Garante per la protezione dei dati personali è un organo collegiale, composto da quattro membri eletti dal Parlamento, i quali rimangono in carica per un mandato di sette anni non rinnovabile.

I Compiti del Garante sono definiti dal Regolamento (UE) 2016/679 e dal Codice in materia di protezione dei dati personali (decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196), adeguato alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679 tramite il Decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101, oltre che da vari altri atti normativi italiani e internazionali.

Come viene eletto il Garante privacy

I quattro componenti del Collegio del Garante per la protezione dei dati personali, sono eletti due dal Senato della Repubblica e due dalla Camera dei deputati.

I componenti eletti dal Parlamento avranno poi il compito di eleggere il Presidente del Collegio e in caso di pareggio sarà eletto il più anziano.

Il mandato per il Collegio dell’Autorità è di sette anni, non rinnovabile.

 

Fonte: key4biz

Se ti è piaciuto l'articolo condividi: